Oggi assistiamo al boom di assicurazione per smartphone in caso di furto, di malfunzionamento, danni accidentali e non.

I nostri smartphone hanno un costo sempre più elevato.
Se pensiamo poi ad esempio ad Apple, che quando si rompe lo schermo chiede 250€ per un iPhone rigenerato, oppure ad un Samsung Galaxy Note che nemmeno si presenta a buon mercato, parliamo di 195€ per riparare il vetro, abbiamo la necessità di stare tranquilli e sereni nel caso in cui dovesse rompersi.

Le case produttrici prevedono una garanzia che spesso però non copre tutti i possibili danni soprattutto se questi sono causati dal proprietario del telefono.

Oltre alle varie compagnie di assicurazione che permettono di tutelare il proprio smartphone, anche gli stessi gestori telefonici prevedono l‘assicurazione per smartphone inclusa nell’offerta.

Quindi alla classica garanzia prevista dalle case produttrici è possibile affiancare altre forme di assicurazione ad hoc per smartphone (Apple care + per iPhone).

La più diffusa assicurazione è la Kasko, offerta dalle maggiori compagnie telefoniche in formule diverse ( kasko full di 3,  one service kasko di Vodafone).

Cosa copre l’assicurazione per smartphone?

Generalmente la kasko, l’assicurazione per smartphone copre, il furto, la rottura, l’utilizzo anomalo della linea telefonica, la lentezza dopo l’aggiornamento, i problemi legati alla fabbricazione, al display, i danni di qualsiasi genere, accidentali e non.

Ovviamente dipende poi dai vari pacchetti offerti dai venditori, infatti si consiglia di informarsi bene su tutte le eventualità e le componenti del telefono coperte dalla polizza prima di sottoscriverla.

 Principali assicurazioni per smartphone

One service kasko di Vodafone è un servizio di assistenza offerto da Vodafone ai clienti e con contratto ricaricabile aziendale. Questa assicurazione prevede la riparazione o la sostituzione del telefono sia in caso di difetti funzionali che per rotture accidentali (cadute, rottura parti estetiche). Può essere sottoscritto contestualmente all’acquisto oppure entro e non oltre 7 giorni.

L’assistenza tecnica di 3 è la kasko full o mini che ha un costo leggermente inferiore. La differenza è che la prima prevede la riparazione o sostituzione del terminale guasto, per un numero illimitato di volte. L’assicurazione kasko di 3 copre:

  • le riparazioni causate da malfunzionamenti imputabili a fatto doloso, all’utilizzo di accessori diversi da quelli previsti dalle istruzioni offerte da 3 o dalla casa produttrice del terminale, a manomissioni o riparazioni eseguite da personale o da centri assistenza tecnica non espressamente autorizzati da 3 e/o dalla casa produttrice e eventuale sostituzione;
  • le sostituzioni/riparazioni di accessori del cellulare quali, in particolare, dispositivi di alimentazione, caricabatteria, batterie, cuffie, ecc.

Sono esclusi furto e smarrimento.

TIM invece ha lanciato la polizza assicurativa Sempre Sicuro, con l’obiettivo di proteggere smartphone e tablet da furti e danni e mettere in sicurezza tutti i dati.

In particolare copre tutti i danni accidentali, compresi quelli causati da caduta in acqua o la rottura del display, oltre che tutti i guasti tecnici. In caso di danneggiamento o malfunzionamento, alla consegna dell’apparato in sostituzione è previsto il ritiro del prodotto guasto. Nell’eventualità di furto, la sostituzione della SIM è gratuita.